ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

Simposio

Lunedì 25 maggio a partire dalle 16.00 si svolgerà all’Aula Magna dell’Università della Svizzera italiana un importante simposio riguardante tutto quello che bisogna sapere affinchè le popolazioni del nostro Paese e non solo si rendano conto di quanto l’Umanità tutta debba impegnarsi per proteggere il nostro pianeta da un inquinamento sempre più globale. Naturalmente uno degli elementi indispensabili per la nostra vita, da salvaguardare, è l’acqua.

logosimposioidrico

La FSM parteciperà all’evento con una relazione della presidente Mascia Cantoni sul lavoro che la Fondazione continua imperterrita da 15 anni a svolgere in questo senso in Madagascar.

Sabato 2 maggio il ministro del turismo malgascio, Sig.ra Irene Andreas, di passaggio a Nosy Be nel quadro delle sue funzioni di governo, ci ha fatto l’onore di salire al CFTH (Centro di Formazione del settore alberghiero e del turismo) a Ambatozavavy, per una visita di cortesia. Accompagnata da una delegazione dell’autorità locale, da suoi collaboratori e giornalisti della stampa scritta e televisiva, la signora è rimasta talmente impressionata dalla bellezza del luogo da prolungare la visita oltre i suoi doveri protocollari e prendere un rinfresco di benvenuto assieme ai rappresentanti del C.d.A. del CFTH (il presidente Jean-Louis Salles; René, direttore della FSM e vice-presidente del CFTH; e Fiorenzo Melera, membro del C.D. FSM), agli insegnanti e agli stessi allievi. Quest’ultimi hanno potuto mostrare il loro talento decorando con gusto il salone d’accoglienza e offrendo con gentilezza e maniera il cocktail.

Al momento del discorso, dopo avere visitato la struttura, la Sig.ra Andreas che, non bisogna dimenticare, è stata fino a poco tempo fa direttrice del Centro Nazionale del Turismo malgascio, ha espresso non solo tutta la sua simpatia e incoraggiamento a proseguire nel solco tracciato, ma pure tutto il suo sostegno a questa struttura che offre un’occasione di lavoro sicura e piena di futuro alla gioventù malgascia, che d’altronde se lo merita, e un sempre più alto grado di professionalità nel settore del turismo rispettoso della natura e delle tradizioni locali, di cui Madagascar ha bisogno.

Per l’occasione il presidente CFTH, che è pure vice-presidente del comitato organizzatore del Festival “Donìa”, annuale manifestazione internazionale della musica dell’Oceano Indiano, ha annunciato che l’apertura ufficiale dell’edizione 2009 si terrà nel nostro Centro: un bel segno di riconoscimento e un’occasione per una concreta pubblicità per il “Lokobe Lodge”, l’hotel d’applicazione del Centro.

Continua con successo l’iniziativa “Àncora” tesa a sensibilizzare gli scolari delle scuole insubriche, in collegamento con le scuole dell’isola di Nosy Be, sulle tradizioni e le problematiche di vita e di studio di ragazzi che vivono in situazioni altamente disagiate. Nel fondo comune del progetto “Salute e istruzione per la gioventù malgascia” sono stati convogliati dal 2008 fino ad oggi Fr. 2’715.- (2008) e 421 € (2009, vendita CD Velate) provenienti da iniziative di solidarietà delle tre scuole che hanno aderito al programma: l’Istituto S. Anna di Lugano, la scuola Luigi Settembrini di Velate e la scuola Maria Ausiliatrice di Varese.

I ragazzi hanno scritto lettere, inciso un CD, organizzato dei mercatini di solidarietà, inviato foto e ricevuto altrettante testimonianze di vita dagli allievi dei villaggi di Navetsy e di Ambatozavavy per il tramite di Fiorenzo Melera, membro del Comitato Direttivo della FSM sul posto.
I primi aiuti finanziari sono stati impiegati per assumere un nuovo insegnante per Navetsy e per il rifacimento del tetto della scuola di Ambatozavavy, distrutto dal ciclone del marzo 2008. Un esempio positivo di come il messaggio della FSM abbia toccato la sensibilità dei nostri ragazzi.

Da sottolineare anche l’iniziativa della scuola elementare di Agno, che il 12 dicembre 2008 ha organizzato il tradizionale mercatino natalizio. Una parte del ricavato, Fr. 3’500.-, è stato devoluto alla FSM. Ci complimentiamo per la festa di solidarietà voluta già da diversi anni dal direttore Fabio Grignola (SE Agno), che permetterà questa volta di dare un valido aiuto di continuità al programma “Salute e istruzione per la gioventù malgascia della FSM.