ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

Natale 2010

L’asilo “Mazavaloha” di Ambatozavavy ha festeggiato il giorno di Natale con la tradizionale distribuzione di doni per i suoi piccoli allievi, doni evidentemente molto apprezzati.

1_12_10
2_12_10b
3_12_10

All’occasione i piccoli, circondati dalle loro istitutrici e dai parenti, hanno espresso il desiderio di riunirsi sulla terrazza della scuola per una foto di gruppo da dedicare a tutti gli amici della Fondazione con gli auguri di buon anno 2011.

4_12_10

Nel mese di dicembre abbiamo potuto terminare il 18.mo acquedotto del programma “Acqua potabile per tutti”, che consiste nella costruzione di 21 installazioni nel periodo 2003-2010.
A beneficiarne è stato Mangirankirana, un villaggio di pescatori sulla riva del mare, posto sulla costa nord-orientale dell’isola di Nosy Be. I lavori, iniziati nel corso del mese di agosto, hanno conosciuto parecchie difficoltà per cause diverse, tra cui la più importante sono state le malattie di una certa gravità che hanno colpito i principali protagonisti dell’opera. Dunque parecchie interruzioni hanno alla fine allungato i termini di costruzione, previsti in un primo tempo per il mese di ottobre.
È la prima volta in 8 anni di lavoro in questo settore che non si è riusciti a rispettare il programma di lavoro, e questo è già di per sè un miracolo, perché a queste latitudini le difficoltà sono infinite e superarle tutte o quasi non è per niente evidente.
Il piano di lavoro annuale consisteva nella realizzazione di 3 acquedotti: Andrianankonko, Mangirankirana e il terzo, per il momento previsto a Antsatrabevoa, sarà dunque riportato al mese di aprile del 2011, alla fine della stagione delle piogge; che quest’anno sull’isola è iniziata molto tardi, dopo un eccezionale periodo di siccità che ha causato parecchi grattacapi alla popolazione per la mancanza d’acqua, in quanto la maggior parte delle sorgenti si era prosciugata.