ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

Incontro con Constant Gasstsar

Giovedì 24 una delegazione della FSM si è recata a Berna per partecipare ad una riunione delle ONG svizzere presenti in Madagascar. Alla riunione, organizzata dalla DEZA e il Comune di Moensingen, erano presenti 32 persone come rappresentanti di una ventina di ONG: un successo.
L’incontro ha soprattutto permesso ai partecipanti di conoscersi e di prendere visione delle attività di ciascuno, il tutto per una migliore ripartizione delle mete future. Si è saputo per l’occasione che l’aiuto svizzero ai Paesi in via di sviluppo subirà nei prossimi anni una selezione più severa. Ne consegue che probabilmente anche il Madagascar verrà escluso dai suddetti aiuti. I partecipanti alla riunione hanno perciò deciso di intervenire con una campagna diretta dall’Ufficio della Intercooperazione svizzera affinché questa “minaccia” non si concretizzi.
Già sin d’ora la FSM lancia un appello ai suoi lettori e sostenitori affinché la Svizzera, un Paese ricco e fra i più sensibili circa la difesa delle popolazioni bisognose riconsideri la sua politica di aiuto al terzo mondo, soprattutto in un momento così delicato dominato da una globalizzazione incontrollata del pianeta.

17_1

Progetto Scuola di formazione professionale : il C.d.A. dell’Associazione CFTH (Centro per la Formazione al Turismo e all’Alberghiera) nel corso della seduta del 14 scorso, presieduta dal Signor Christian dell’albergo Tsara Komba, ha messo a disposizione la somma di 61’000 CHF per l’effettuazione dei lavori inerenti agli uffici di direzione, ai servizi igienici pubblici, alle abitazioni dei direttori, al serbatoio dell’acqua, all’inceneritore e alla fossa settica. Queste costruzioni, che vanno ad aggiungersi a quelle già effettuate l’anno scorso e cioè la rimessa a nuovo dei bungalows esistenti, della cucina, dell’economato e della pasticceria, dovranno essere terminate prima dell’inizio della stagione delle piogge, che inizia con il mese di dicembre. Obiettivo prioritario del C.d.A. è quello di cominciare i primi corsi di formazione a partire dall’anno scolastico 2007/2008 (in settembre). Per questa data è dunque necessario terminare i dormitori e i relativi servizi per 64 allievi, come pure la parte che riguarda la fornitura di energia elettrica (gruppo elettrogeno e pannelli solari).

Oggi i delegati della FSM si sono recati al villaggio di Maromaniry per ispezionare i lavori del nono acquedotto previsto dal programma « Acqua potabile per tutti » 2003-2006. Nonostante le difficilissime condizioni di lavoro, soprattutto per quanto attiene al trasporto del materiale (Maromaniry si trova nel cuore dell’isola di Nosy Be ed è raggiungibile tra mille difficoltà a causa delle cattive condizioni della pista, specialmente quando piove, e in queste settimane ha piovuto parecchio nonostante si dovrebbe essere in piena stagione secca), la costruzione ha potuto essere terminata secondo previsione. La popolazione, molto riconoscente per il “regalo” ricevuto, ora può finalmente servirsi dell’acqua dalle 6 fontane poste in altrettanti luoghi attrattivi ma potrà utilizzare il nuovo lavatoio solo quando sarà dotato di una pensilina e di una recinzione, come dagli accordi presi in precedenza, verosimilmente per la fine del corrente mese. A questo momento l’acquedotto sarà consegnato ufficialmente al villaggio e il “comitato dell’acqua”locale, eletto al proposito, è incaricato di vigilare sul buon funzionamento dell’impianto.

19_1
19_2
19_3

Il 28 e 29 settembre 2006 il direttore dei magazzini Manor a Vezia, signor Bianchi, ha allestito uno stand per la degustazione del vino Merlot Doc Vallombrosa, etichetta Madagascar, che il produttore Claudio Tamborini imbottiglia a sostegno dei nostri progetti . Per ogni bottiglia venduta (fr. 14.50, prezzo normale del vino Vallombrosa) cinque franchi sono devoluti alla FSM.
Per l’occasione è stato pure presentato il libro “MASCIA DI GUERRA” : una lunga intervista raccolta dal giornalista-scrittore Giuseppe Zois sulla carriera televisiva di Mascia Cantoni, dal periodo pionieristico fino al suo impegno umanitario di oggi.
Il libro è in vendita a 30 franchi e il suo ricavato è completamente devoluto alla FSM.
L’affluenza e l’interesse del pubblico per l’opera umanitaria della FSM in Madagascar sono stati molto soddisfacenti.