ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

Quindicesimo acquedotto

Mecoledì 15 luglio è stato inaugurato il quindicesimo acquedotto del programma 2003-2010, seconda fase, “Acqua potabile per tutti”. Tutto il villaggio di Marokindro aspettava questo giorno e le autorità, la delegazione della FSM e i media della stampa parlata e scritta (la parte ufficiale della cerimonia è stata trasmessa in diretta sulle onde della radio nazionale e le immagini diffuse la sera stessa dalla TV pure nazionale) sono stati accolti con danze, canti e ghirlande di fiori.

1_10_09
2_10_09

Nei discorsi ufficiali si é a più riprese ribadito che l’acqua è la vita e di conseguenza non bisogna sprecarla e soprattutto bisogna preservarla ad ogni costo, ogni giorno. Il messaggio é stato ben recepito e i notabili del villaggio, di buona memoria, hanno tenuto a sottolineare che i tecnici della FSM sono riusciti in un’impresa che molti prima avevano fallito, a causa della configurazione del terreno particolarmente complicata per simili strutture.
L’ordine del giorno prevedeva pure la costituzione del comitato dell’acqua: fu grande la sorpresa per gli invitati nel constatare che ben 9 membri su 10 sono stati scelti tra le donne del villaggio, cosa del resto abbastanza comprensibile giacché la corvée dell’approvvigionamento dell’acqua, a Marokindro invero faticosa, fu sempre compito da femmine: una bella vittoria dunque! Concludendo ricordiamo che l’acquedotto, realizzato grazie al sostegno finanziario del comune di Mendrisio e delle AIL di Lugano, è dotato di un lavatoio, 4 fontane e un abbeveratoio.