Un aiuto mirato e senza intermediari in favore della popolazione bisognosa del Madagascar

13
Nov2018

Siamo lieti di informarvi che sono iniziati i lavori per la sistemazione dei pannelli solari sul tetto dell'Ospedale Santa Maria della Grazia a Androkaroka (Nosy Be), i quali ridurranno in modo considerevole le spese per il consumo di energia elettrica. Il risparmio finanziario andrà a compensare altre necessità impellenti per la continuità dell'attività dell'ospedale che, grazie al sostegno della FSM, offre ai meno abbienti dell'isola la possibilità di curarsi.

ottobre 03   ottobre 05   ottobre 04


Grazie a tutti!

13
Nov2018

Vi ricordate l'intervento della FSM per il rifacimento della diga presso il vilaggo di Andrianankonko, che era per una buona parte crollata al momento del terribile ciclone Gafilo del lontano 2004 e che lasciò la popolazione senza la possibilità di coltivare il fabbisogno annuale di riso?
Ebbene, oggi su quel terreno si sta lavorando per preparare convenientemente la nuova risaia, che sarà in piena funzione con il nuovo anno. A maggio 2017 ci sarà il primo raccolto e per la gioia degli abitanti sarà di qualche tonnellata!

ottobre 05   ottobre 07   ottobre 08

13
Nov2018

Andrianankonko è uno dei 21 villaggi fortunati dell'isola di Nosy Be ad aver beneficiato di un acquedotto. Il suo nucleo è posto su una collinetta che guarda il mare, che in linea d'aria dista un buon chilometro. Tra il mare e questa collinetta c'è una vasta piana di una cinquantina di ettari, un tempo adibita a risaia, protetta dal mare e dai movimenti delle sue maree da una diga costruita nel lontano 1974 dall'allora Fondo Nazionale per lo Sviluppo (FND). Tuttavia, nel 2004 il ciclone Gafilo si abbatté su Nosy Be, devastando l'isola e distruggendo malauguratamente anche buona parte della diga.
Da allora della risaia non resta che un'immensa superficie di fango, fino a quando, era l'epoca dei lavori per l'acquedotto, gli abitanti del villaggio si decisero a chiedere alla FSM di aiutarli a ripristinare la parte della diga andata distrutta. I responsabili della Fondazione, stupiti che per ben dieci anni nessuno si fosse reso conto dell'enorme danno che stavano subendo, accolsero la proposta a patto che il villaggio stesso contribuisse alla sua ristrutturazione, naturalmente in modo proporzionato alle proprie possibilità. Dopo una lunga concertazione e dopo aver fatto capire che un piccolo contributo da parte loro avrebbe potuto produrre un vantaggio considerevole, la FSM si decise a dare inizio ai lavori nel corso del mese di ottobre di quest'anno, affidando progetto e lavori all'équipe del tecnico Victor, da tempo fidato collaboratore in questo campo.

dicembre 01

Ora, come mostrano le foto, i lavori sono terminati: il terreno potrà dunque essere ripristinato a risaia e già per il prossimo mese di maggio si prevede il primo nuovo raccolto, almeno su una parte della sua superficie.
Concludendo, va sottolineato una volta ancora come la sensibiltà della nostra Fondazione riguardo ai bisogni della popolazione locale fa sì che i problemi, almeno per la maggior parte, se affrontati con la volontà di risolverli, non sempre sono insormontabili. L'intervento della FSM alla riparazione della diga lo ha nuovamente dimostrato: qualche migliaio di franchi, se spesi bene, possono produrre un beneficio considerevole, in questo caso qualche decina di tonnellate di riso all'anno, e soprattutto duraturo.
Un film-documento, prossimamente pubblicato su questo sito, illustrerà nel dettaglio quanto riportato.


  • FSM - Fondazione Svizzera Madagascar
    C.P. 6263
    Via Ferruccio Pelli 9
    6901 Lugano
    Svizzera
  • Tel. +41 (91) 923 27 66
    Fax +41 (91) 923 43 82
Iscriviti alla newsletter

captcha  

La Fondazione Svizzera Madagascar (FSM) è un'organizzazione di aiuto allo sviluppo non governativa (ONG), apolitica e senza scopo di lucro con sede a Lugano.

 

Dal 1993 la FSM è attivamente impegnata in interventi mirati, senza imposizioni e senza intermediari, atti a soddisfare i bisogni primari degli abitanti del Madagascar: salute, istruzione e ambiente.