Un aiuto mirato e senza intermediari in favore della popolazione bisognosa del Madagascar

17
Dic2018

settembre 02
Venerdì 5 ottobre
si svolgerà presso il Ristorante Parco Paradiso di Lugano l'annuale serata a favore della popolazione del Madagascar, che la FSM sostiene con i suoi interventi da oltre vent'anni. Nel corso della serata verranno illustrati i progetti in corso e quelli futuri che la FSM continua a concretizzare per l'aiuto ad una popolazione fra le più povere, in special modo nel campo della salute e dell'igiene, dell'istruzione indirizzata ai bimbi nelle scuole dell'infanzia, della formazione professionale e della protezione dell’ambiente.

Chi vorrà raggiungerci avrà l'opportunità di passare dei momenti piacevoli in buona compagnia, gustando un aperitivo di benvenuto, seguito dalla cena ticinese-malgascia ideata dallo chef Cristian Casati. È prevista inoltre la presentazione di alcune copie del volume tratto dall'album fotografico del 1929 di O. Ulrico Longo Per il periplo dell'Africa (Giampiero Casagrande editore), gentilmente offerte dalla signora Simona Zampa Garelli. A rallegrare la serata ci penseranno infine le note musicali dei Jazz Friends.

Si ricorda infine che il prezzo del menu creato appositamente da Cristian Casati al Ristorante Parco Paradiso è di
Fr. 140.- per persona (tutto compreso). Per agevolare il versamento alla Fondazione è auspicabile il pagamento in contanti.

Per condividere e sostenere l'impegno della FSM, vi invitiamo quindi a partecipare alla nostra serata annuale di solidarietà. Potete comunicare la vostra riservazione scrivendo a s.perucchiborsa@ticino.com, info@fsmsuisse.org oppure chiamando il +41 91 923 27 66.

Vi attendiamo numerosi!

 

Scarica l'invito al Convivium Madagascar 2018 (pdf)

17
Dic2018

settembre 02
Venerdì 6 ottobre
si svolgerà presso il Ristorante 6805 La Palazzina di Mezzovico l'annuale serata a favore della popolazione del Madagascar, che la FSM sostiene con i suoi interventi da oltre vent'anni. Nel corso della serata verranno illustrati i progetti in corso e quelli futuri che la FSM continua a concretizzare per l'aiuto ad una popolazione fra le più povere, in special modo nel campo della salute e dell'igiene, dell'istruzione indirizzata ai bimbi nelle scuole dell'infanzia, della formazione professionale e della protezione dell’ambiente.

Chi vorrà raggiungerci avrà l'opportunità di passare dei momenti piacevoli in buona compagnia, gustando un aperitivo di benvenuto, seguito dalla cena ticinese-malgascia ideata dallo chef Alessandro Fumagalli. È prevista inoltre la presentazione dell'opera d'arte "Volo" di Petra Weiss, che verrà in seguito messa all'asta, con l'intero ricavato che sarà devoluto alla nostra Fondazione. A rallegrare la serata le note musicali del Trio jazz composto da Giorgio Meuwly alla chitarra, Marco Ricci al contrabasso e Paolo Tomelleri al clarinetto.

Si ricorda infine che il prezzo del menu creato da Alessandro Fumagalli al Ristorante 6805 La Palazzina è di
Fr. 130.- per persona (tutto compreso). Per agevolare il versamento alla Fondazione è auspicabile il pagamento in contanti.
La sera stessa della cena sarà inoltre possibile acquistare il vino Merlot Tamburini con etichetta della FSM a
Fr. 18.50/bottiglia, di cui Fr. 7.- andranno alla Fondazione.

Per condividere e sostenere l'impegno della FSM, vi invitiamo quindi a partecipare alla nostra serata annuale di solidarietà. Potete comunicare la vostra riservazione scrivendo a s.perucchiborsa@ticino.com oppure chiamando il +41 91 923 27 66.

Vi attendiamo numerosi!

Scarica l'invito al Convivium Madagascar 2017 (pdf)

17
Dic2018

La signora Simonetta Perucchi Borsa, presidente della FSM dal 2016, si è recata in Madagascar durante la settimana di Pasqua, dal 14 al 22 aprile, per la sua prima missione in veste ufficiale. La signora, alla sua prima visita nel Paese, è stata accolta dal Delegato Residente Fiorenzo Melera e dai suoi più stretti collaboratori.

Accompagnata e regolarmente edotta sull'istoriato delle molteplici attività messe in cantiere dalla FSM, durante la sua breve ma intensa permanenza la nuova presidente ha potuto:

  • visitare quattro villaggi che hanno beneficiato di un acquedotto: Antsakolany (2006), Andrianankonko (2010), Belamandi-Bevoalavo (2003) e Befotaka (2003). In quest'ultimo villaggio i responsabili hanno organizzato per i delegati FSM un appetitoso pranzo di pesce, legumi e frutta, il tutto allietato da un simpatico spettacolo di danze e canti, rigorosamente locali;


       maggio 02   maggio 03

  • visitare, purtroppo sotto una pioggia scrosciante, la grande risaia di Andrianankonko (50 ha) ricavata dalla ristrutturazione della diga offerta dalla FSM (vedi news del dicembre 2015). In questo primo anno ne sono stati coltivati 38 ettari e il primo raccolto sarà effettuato nel mese di giugno prossimo. Ricordiamo che un ettaro di terra coltivata produce circa 1,5 tonnellate di riso;


       maggio 05   maggio 06

  • visitare, accolti dal signor Luciano Uboldi e da alcuni suoi stretti collaboratori, l'ospedale Santa Maria della Grazia, la struttura medica di Androkaroka (un piccolo villaggio situato a metà strada tra Hell-Ville e Ambatoloaka) sostenuta dalla FSM per interventi chirurgici come il piede torto dei bambini, per la formazione continua del personale e, se la necessità lo richiedesse, per il sostegno finanziario alla manutenzione del centro e/o l'acquisto di ulteriore materiale medico;


       maggio 08   maggio 09

  • visitare, accolti dai responsabili dell'INTH-Nosy Be diretti dalla giovane coordinatrice Sarah, il centro scolastico per la formazione turistico-alberghiera posto sulla proprietà della FSM "Fihavanana". La signora Perucchi Borsa ha purtropo constatato che nonostante la buona volontà dei formatori sul posto, molto resta ancora da fare per raggiungere la velocità di crociera auspicata dalla convenzione tripartita firmata nell'ormai lontano 2015. Ciò a causa della cronica mancanza di fondi dovuta principalmente alla continua assenza di riorganizzazione da parte della sede centrale di Antananarivo, in seguito alla decisione ministeriale di accorpare il centro scolastico di Ambatozavavy. In particolare è stata più volte sottolineata la totale assenza di manutenzione delle strutture, che mette evidentemente in pericolo nel tempo il loro regolare utilizzo;


       Diario malgascio Simonetta   21   Diario malgascio Simonetta   20

  • visitare, accolta dal responsabile del Parco Nazionale del Lokobe signor Gérard, una parte di questa interessante area protetta, per diversi anni una delle preoccupazioni della FSM nel mantenerla zona protetta, lontano cioè da non impossibili appetiti speculativi. Al termine della visita l'Associazione delle donne del villaggio di Marodoka, posto a una delle tre entrate principali del parco, ha preparato per i graditi ospiti un pranzo, anche in questo caso a base di prodotti locali.


       Diario malgascio Simonetta   24   Diario malgascio Simonetta   25

 

Dopo quest'intensa sequenza di visite, sicuramente interessanti ma anche stressanti - in modo particolare per la forte umidità dell'aria che, aggiunta alle temperature costantemente attorno ai 30°C, ha continuato a fissarsi sull'80% - la presidente è stata condotta in piroga sulla vicina isola di Nosy Komba, uno dei molti gioiellini attorno all'isola maggiore di Nosy Be, dove ha potuto visitare un piccolo ma interessante parco naturale dalla flora e dalla fauna particolarmente ricche.

Diario malgascio Simonetta   28   Diario malgascio Simonetta   31

La missione della presidente è continuata ad Antananarivo con le visite di cortesia, dapprima all'Ambasciatore di Svizzera signor Philippe Brandt, e in seguito a quella organizzata presso il Ministero del Turismo con l'incontro con il Ministro stesso, signor Roland Ratziraka, alla presenza della sua Direttrice Generale signora Marie-Annick Dahy. L'incontro, franco e cordiale, ha messo in luce da ambo le parti le disfunzioni dell'organizzazione all'interno dell'Istituto Nazionale del Turismo e dell'Albergheria del Madagascar. Concludendo il ministro Ratziraka ha dato precisi ordini alla sua DG affinché si liberino dapprima alcuni fondi ancora quest'anno per far fronte alle incombenti esigenze di esercizio e si mettano a budget per il 2018 i fondi necessari ad iniziare a concretizzare gli obiettivi strategici che la convenzione tripartita (Ministero, INTH e FSM) designò con l'apposizione delle rispettive firme nel giugno 2015. Si tratta di decisioni coraggiose, che sottolineano la fermezza di certi ambienti turistici nel voler migliorare i servizi in un settore in grande espansione, fermezza comunque continuamente frenata da molteplici interessi che spesso e volontieri non vogliono andare nella stessa direzione.

Diario malgascio Simonetta   36   Diario malgascio Simonetta   43

 

Concludendo, la presidente signora Perucchi Borsa lascia il Madagascar sicuramente con una migliore visione di questo mondo complesso e difficile, ma con un peso in più: la consapevolezza di dovere mantenere alto il livello di apprezzamento dell'organizzazione FSM da parte della popolazione durante questi lunghi anni di presenza sul posto, apprezzamento ottenuto solo con la costanza di tutti i giorni, perché è presto fatto ricadere alla casella di partenza.

Le annotazioni della signora Simonetta Perucchi Borsa fatte quotidianamente attraverso Facebook sono visibili nella sezione "Diario malgascio" del sito.

17
Dic2018

Si è svolta il 20 maggio scorso al Ristorante Montalbano di San Pietro di Stabio la cena di solidarietà a favore della concretizzazione dei progetti della Fondazione Svizzera Madagascar, in corso da 24 anni principalmente sull’isola di Nosy Be. Si tratta della decima edizione sponsorizzata da Claudio Croci-Torti per l’organizzazione del ristorante e quindi del menu, con la collaborazione di Claudio Tamborini per i vini. Da qualche anno si è aggiunta in qualità di gradito sponsor la Banca Raiffeisen Campagnadorna di Stabio con il suo direttore Doriano Baserga e non possiamo dimenticare Aldo Luisoni, che in tutti questi anni si è occupato gratuitamente della grafica degli inviti e della cartellonistica FSM.

giugno 04   giugno 05


La serata del 20 maggio è stata rallegrata dalla collaborazione musicale di Tito Pescia ed i suoi musicisti con brani jazz molto apprezzati dal numeroso pubblico presente, che ha fatto registrare il pienone. La pittrice Lilly Polana, presente con la sua mostra di quadri molto particolari realizzati unicamente con un minuzioso collage di francobolli, ha offerto alla FSM un quadro rappresentante un lemure, tipico primate del Madagascar, da mettere all’asta. I proventi della serata sono stati di 9’000 CHF.

giugno 06   giugno 03


Va sottolineato che in questi 10 anni le cene a favore della FSM hanno fruttato la bella somma di 89'000 franchi. Dal canto suo Claudio Tamborini con la campagna “Un bicchiere di vino per un bicchiere d’acqua potabile” ha consegnato in un decennio 115'000 franchi nelle casse della Fondazione. I più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno permesso questo importante risultato. Il pubblico presente è stato inoltre informato dei progetti in corso quest’anno che saranno pubblicati quanto prima anche sul nostro sito.

giugno 02


Simonetta Perucchi Borsa
nella sua nuova veste di presidente della FSM ha salutato i convenuti, ringraziando Mascia Cantoni per il lavoro svolto e assicurando che la stessa continuerà ad accompagnare la FSM in qualità di presidente onorario con particolare attenzione alla realizzazione dei progetti in collaborazione con Fiorenzo Melera, membro CD residente da 18 anni in Madagascar. La serata si è quindi conclusa sulle note jazzistiche del complesso di Tito Pescia.

17
Dic2018

Cari Amici della Fondazione Svizzera Madagascar,
il tempo vola e sono passati parecchi anni dal momento in cui mi sono avvicinata al mondo della solidarietà: era il 1997 allorquando conobbi e ne divenni poi convinta sostenitrice, l’attività che la FSM svolgeva dal 1993 in Madagascar a favore di una popolazione che è ancor oggi fra le più povere al mondo. Un paese, il Madagascar, vastissimo che ho subito visitato e del quale ho potuto ammirare le bellezze naturali
di flora e fauna, di cui l’80% è di origine endemica. Ho pensato che sì, si poteva tentare di fare qualcosa per questo paese un po' dimenticato.
Nel 2002 ho avuto il piacere e l’onore di essere nominata presidente della FSM. Ruolo non certo facile ma che, grazie all’impegno dei membri del nuovo Consiglio Direttivo e in particolare dell’Ing. Fiorenzo Melera, delegato residente a Nosy Be, ci ha permesso, tutti insieme, di portare a buon fine numerosi progetti, tutti mirati nel settore dell’igiene, della salute e dell’istruzione.

aprile 04

Ora, dopo 14 anni, ritengo necessario un avvicendamento al vertice della FSM: passo dunque la presidenza a Simonetta Perucchi-Borsa, avvocato di Lugano, che ringrazio per aver accettato l’incarico. Sono certa che saprà continuare con entusiasmo e caparbietà l’impegno che la FSM si è assunta anche per i prossimi anni. Le sarò comunque accanto in qualità di presidente onorario, continuando ad occuparmi dei progetti già in corso.

A voi cari Amici, chiedo di continuare a sostenere la FSM nella concretizzazione di opere unicamente pensate per i fabbisogni primari di una popolazione che merita il miglioramento della sua qualità di vita.
Vi ringrazio di cuore e auguro a tutti un 2016 ricco di salute e di successi.

Mascia Cantoni

aprile 03

Presidente onoraria
“Chevalier Ordre National de Madagascar”

Pagina 1 di 3
  • FSM - Fondazione Svizzera Madagascar
    C.P. 6263
    Via Ferruccio Pelli 9
    6901 Lugano
    Svizzera
  • Tel. +41 (91) 923 27 66
    Fax +41 (91) 923 43 82
Iscriviti alla newsletter

captcha  

La Fondazione Svizzera Madagascar (FSM) è un'organizzazione di aiuto allo sviluppo non governativa (ONG), apolitica e senza scopo di lucro con sede a Lugano.

 

Dal 1993 la FSM è attivamente impegnata in interventi mirati, senza imposizioni e senza intermediari, atti a soddisfare i bisogni primari degli abitanti del Madagascar: salute, istruzione e ambiente.